Le pulizie adatte per tenere lontani gli scarafaggi dalla vostra casa

Le pulizie adatte per tenere lontani gli scarafaggi dalla vostra casa.

La maggior parte di noi tende a rimandare i lavori di pulizia profonda fino a quando non si ha una buona ragione per farlo, le zone più a rischio di solito sono: la parte sotto i banconi da cucina dietro lo zoccolo, il forno nelle parti laterali e la leccarda sita sotto lo stesso, la zona sottostante dei lavandini, fornelli e dei frigoriferi; ma nel caso di presenza di scarafaggi come la blatella germanica e blatella orientale, bisognerebbe fare uno sforzo e iniziare le procedure di pulizia profonda, prima del previsto.

 

Prima di mettere in atto tale sforzo sarebbe bene seguire le istruzioni di pulizia nel prossimo paragrafo.

Estrarre frigoriferi, stufe, congelatori ed eseguire un’adeguata pulizia degli elettrodomestici. Lavare l'esterno dell'apparecchio, le parti polverose dei motori e delle ventole. Pulire tutti i piani della cucina. Pulire sotto i bruciatori e il piano cottura sollevandolo. Non dimenticate di pulire sia l'interno che l'esterno del forno che sia a gas o elettrico. È molto importante rimuovere tutto il grasso possibile. (Gli scarafaggi lo mangiano di gusto!)

Eliminate i nascondigli

pulizia scarafaggi 01

Eliminare la confusione. Ricordate, che gli scarafaggi preferiscono soggiornare in luoghi piccoli e stretti. Queste aree sono quelle dove si sentono sicuri, riposano, si accoppiano e si riproducono. La maggior parte degli scarafaggi hanno bisogno di uno spazio di appena 1,6mm, ecco perché le piccole crepe e le fessure offrono alle blatte un ampio rifugio.

Inoltre, gli scarafaggi preferiscono il contatto con superfici morbide e porose come legno, carta, cartone, materiali isolamenti, panni e stracci preferibilmente umidi. Mentre l’acciaio inossidabile, alluminio, laminati plastici

Quando questi materiali "morbidi" sono stratificati o accatastati (ad esempio cartone ondulato), si formano zone di riproduzione ideali per gli scarafaggi. Non tenete sacchetti di carta, sacchi, scatole di cartone, stracci o pezzi di legno in luoghi, dove gli scarafaggi possono essere presenti. Uno dei più grandi errori è di depositare sacchetti di carta accanto al frigorifero perché ciò crea una zona a strati amata dagli scarafaggi vicino a una zona calda ed una sorgente ad alta umidità. Questa pratica di stoccaggio dei sacchetti di carta è un ottimo sito di riproduzione per gli scarafaggi., piastrelle in ceramica o superfici smaltate sono meno preferite dalle blatte stesse. Se dovete rinnovare gli ambienti, utilizzate materiali che gli scarafaggi non amano.

Esaminate ora tutti i settori come la cucina, bagni, lavanderie, cantina e armadi dei ripostigli, in particolare vicino a dove avete trovato gli scarafaggi nelle vostre trappole. Riorganizzate ed eliminate qualsiasi forma di disordine. Tutte le cose che forniscono un perfetto rifugio per la blatella orientale e/o germanica devono essere sigillate in contenitori a prova di scarafaggio o in sacchetti di plastica pesanti e chiusi ermeticamente.

Sigillateli fuori!

pulizia scarafaggi 02

Dopo aver eliminato il disordine, cercate nell'intera stanza tutte le fessure e le crepe poco più grandi di 1,6mm. Non trascurare armadi e mobili. Queste aree devono essere sigillate in modo che gli scarafaggi non abbiano luoghi dove nascondersi. Comunemente le aree più trascurate sono: dietro le modanature, piccoli fori nelle ante, intorno a guarnizioni in gomma, intorno ai tubi dell'acqua, nei tubi cavi delle gambe dei tavoli da cucina, ma anche tra due armadi affiancati tra loro, o intorno agli elettrodomestici da incasso e molto spesso dietro il rivestimento di mattonelle della cucina o della dispensa.

Chiudere e otturare sono un modo semplice ed economico per sigillare la maggior parte di questi luoghi nascosti degli scarafaggi.

Vi sono tre tipi di sigillatura:

1. Il mastice è di solito a buon mercato ma questo può crepare o restringersi.

2. Gli stucchi acrilici sono meglio del lattice, ma si restringono nel corso del tempo. Inoltre, gli scarafaggi si possono mangiare lo stucco.

3. Il Silicone è il migliore per sigillare! E’ più flessibile, impermeabile e non è mangiato dagli scarafaggi perché non è di loro gradimento.

Prima di sigillare le fessure, assicurarsi che i bordi dello spazio da sigillare siano pulite e asciutte. Lisciare il silicone con il dito (preventivamente immerso in acqua) in modo da formare una guarnizione forte. Controllate di utilizzare abbastanza silicone per riempire tutta la larghezza dello spazio e per circa 0,5 cm in profondità. Assicuratevi di avere la quantità necessaria di silicone per chiudere tutte le fessure, vi consigliamo di fornirvi di una pistola reperibile per pochi euro in qualsiasi ferramenta. Lo svantaggio del silicone classico è che la vernice non aderisce alla superficie come gli altri stucchi. Se dovete rifinire con la

vernice, esiste in commercio anche un silicone verniciabile (chiedete al negoziante del tipo acrilico/verniciabile).

Per spazi maggiori di 1,5 cm considerare di colmare lo spazio con l'utilizzo di una bomboletta di schiuma riempitiva poliuretanica e dopo sigillare con il silicone sopra la schiuma.


Se sigillare tutte le crepe e le fessure di tutta casa appare una grande impresa, utilizzare il monitoraggio con trappole adesive per determinare le posizioni in cui le infestazioni di scarafaggi si sono stabilite; concentrando le sigillature e gli sforzi solo in quelle zone.

Se si sospetta che gli scarafaggi, le blatelle germaniche e quelle orientali, infestino le crepe o le fessure, prima della sigillatura agire con un intervento di disinfestazione facendo applicare un gel professionale da operatori professionisti. Dopo aver sigillato completamente queste zone, gli scarafaggi non possono più utilizzarle come nascondiglio.

Anche le sigillature con silicone di alta qualità devono essere controllate e pulite regolarmente. Se dopo qualche tempo il bordo della guarnizione comincia a sfaldarsi o si sbuccia, pulite il silicone con un coltello, e rimuovete l'intera sezione di sigillatura. Poi, pulite e lisciate la sezione con materiale abrasivo, come carta vetrata, e riapplicare il silicone.

Visit Review Site Coral www from this link.

roma disinfestazioni logo

roma derattizzazioni logo

roma pulizie logo

 roma giardinaggio logo